Primo piano Argomenti Schede Anteprime Editoriali
 
Registrati My Account HOME Chi siamo  Prodotti

Carrello

Contatti Faq  Privacy Condizioni Area partner Biblioteche
 
 
   
 
   
 
       CATALOGO DEI PRODOTTI
 
 
 
 

Minisiti

 
 
 
 
 

BOOKSHOP

 

 
 

 




 

 

 
 
 
   



 

   
 
 
  da    
     
 

Paolo Valera

A differenza di Zena, Paolo Valera nasce a Como nel 1850, ma da famiglia realmente proletaria. Il padre, infatti, era venditore di zolfanelli mentre la madre era cucitrice.
Allo scoppio della terza guerra di indipendenza italiana, nel 1866, nonostante sia ancora minorenne, parte e si arruola nel reparto dei garibaldini. Di idee progressiste collabora con diverse riviste, come La plebe e La farfalla, fino al 1901, quando fonda la rivista La folla. Nel 1879 decide di riunire in un unico libro i reportages giornalistici su Milano, dal titolo Milano sconosciuta. Il libro colpisce l’opinione pubblica creando scandalo tra i benpensanti e ne raccoglie un processo per diffamazione. In effetti, il libro è molto crudo e chiaro. In esso tratta dei luoghi del "vizio" nella città lombarda, ma anche della povertà, della disperazione e del degrado sociale del sottoproletariato urbano. In più, come in un libro d’oggi, egli redige una "mappa" di luoghi come bordelli o luoghi d'incontro omosessuale. Tra scandalo e pruderie il libro, come detto, non passò di certo inosservato al grande pubblico.
Seguirono altre pubblicazioni sempre sul degrado sociale del proletariato. Furono pubblicati: Gli scamiciati (1881), Alla conquista del pane (1884), Amori bestiali (1884).
Nel 1888 rimase invischiato con lo scandalo di Emma Allis, ex amante di Re Vittorio Emanuele II, e per questo fu condannato a tre anni di prigione, che egli evitò partendo in tempo per Londra. Ma nel 1898 tornò a Milano per prendere parte alla rivolta popolare, repressa dal generale Fiorenzo Bava-Beccaris. Preso, passò, per la partecipazione, alcuni mesi in galera. In questo momento turbinoso s'iscrisse al Partito Socialista Italiano.
Ritenuto un sovversivo, fu processato, ma venne assolto dall'accusa, probabilmente, per il clima più tollerante che si viveva nel periodo giolittiano. Visse appartato, dedicandosi a opere di storia.

Agli inizi del Novecento pubblicò, nel 1901, il romanzo La folla (con lo stesso titolo della rivista), e il libro autobiografico, nel 1907, La sanguinosa settimana del maggio '98.
Lo stile di Valera, come d’altronde il suo carattere, è fatto di avvenimenti forti schizzati a tinte scure, con colpi di scena ripetuti e clamorosi. Al centro della sua opera vi è la cruda denuncia delle ingiustizie sociali a favore dei diritti delle classi più umili e oppresse. Rappresentante di quella "scapigliatura democratica", egli cerca, ad uso politico e sociale, la più radicale delle interpretazioni del Naturalismo francese. Le sue idee "estremiste", s’ispirano, infatti, a quelle della Comune parigina, amico com’era di Amilcare Cipriani, il garibaldino che partecipò a quegli avvenimenti.

Nel 1924 redasse a caldo, dopo il delitto Matteotti, Mussolini, una biografia del duce, che gli creò non pochi problemi. In esso tratteggiandolo come un voltagabbana, si guadagnò le ire del gerarca Giampaoli, che mise all’indice il libro, con un provvedimento di sequestro. Ma non basta: augurandosi, sempre nel libro, il ritorno al socialismo di Mussolini, venne espulso dal PSI, "dopo quaranta anni di tessera", come egli stesso ebbe a scrivere in una lettera.
Divenuto successivamente nullatenente, per mangiare scrisse il diario autobiografico I miei dieci anni all'estero (1925). Il libro passò quasi inosservato. Il primo maggio del 1926 morì povero a Milano.
Va ricordata la sua opera di traduttore, a cui si deve la trasposizione in italiano del Quo vadis?
di Henryk Sienkiewicz.

 
     
 
 
  APPROFONDIMENTI EDITORIALI SU
Paolo Valera
 
 
 

 

 2010 

L'assalto al convento (Milano 9 maggio 1898). Ediz. numerata
Valera Paolo, cur. Biancardi G., 2010, Il Muro di Tessa
€ 29,75   (Prezzo di copertina € 35,00  Sconto 15%)


 

 2006 

L'assassinio Notarbartolo o le gesta della mafia   
Valera Paolo, cur. Sacco Messineo M., 2006, Manni
€ 9,00   (Prezzo di copertina € 18,00  Remainder -50%)



 

 2005 

Milano sconosciuta 
Valera Paolo, 2005, Lampi di Stampa
€ 17,00  



 

 2004 

Gli scamiciati. Seguito alla Milano sconosciuta [1881] 
Valera Paolo, 2004, Lampi di Stampa
€ 13,00  



 

 2003 

La folla 
Valera Paolo, 2003, Lampi di Stampa
€ 17,00  



 

 2002 

La folla
Valera Paolo, cur. Mangano A., 2002, Greco e Greco
€ 12,95  



 

 

 2000 

Milano sconosciuta
Valera Paolo, cur. Mangano A., 2000, Greco e Greco
€ 7,75  


Mussolini
Valera Paolo, cur. Marossi W., 2000, M & B Publishing
€ 15,49  

Attualmente non disponibile su IBS

 

 1992 

Gli scamiciati
Valera Paolo, 1992, Meravigli
€ 7,75  

Difficile reperibilità

I miei dieci anni all'estero 
Valera Paolo, 1992, ECIG
€ 5,17   (Prezzo di copertina € 10,33  Remainder -50%)



 

 1983 

Paolo Valera e l'opposizione democratica all'impresa di Tripoli
Rainero Romain H., 1983, L'Erma di Bretschneider
€ 80,00  


   
 
     
     
     
     
     

   
              Vai alle pagine di
 
       
     
 
 
 
  HOME  
 

 

Copyright © 2004-2011 Experiences S.r.l. 
È vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi media, di testi ed immagini,
la cui proprietà intellettuale appartiene ai rispettivi autori.

   
 
 
Experiences S.r.l. - Servizi per la promozione e lo sviluppo di attività culturali e ambientali - Copyright © 2004-2011. Tutti i diritti riservati - E-mail: info@experiences.it - Schermo 1024 x 768